L’ipotirodismo: una malattia della tiroide molto diffusa ma poco conosciuta

L’ipotiroidismo è una malattia cronica della tiroide molto diffusa ma poco conosciuta; questo è quanto emerso grazie ad un’indagine Doxa (che potete vedere nel video) che aveva come scopo quello di scoprire proprio il rapporto tra l’ipotiroidismo e la popolazione. Questa malattia colpisce il 5% della popolazione ed in particolar modo le donne; spesso viene diagnosticata tardi e il 70% delle persone intervistate non ne conosce i sintomi e non ha mai eseguito un dosaggio ormonale. Ricordiamo che la tiroide è una ghiandola molto importante che controlla il corretto funzionamento dell’organismo.

COS’E’ L’IPOTIRODISMO

L’ipotirodismo si verifica quando vi è una produzione di ormoni tiroidei non sufficienti. I sintomi principali sono: stanchezza, aumento di peso, sonnolenza, eccessiva sensibilità al freddo.  Si manifesta soprattutto tra le donne oltre i 50 anni ma può presentarsi anche tra la popolazione giovane. Per poter diagnosticare l’ipotirodismo è necessario anche il dosaggio degli ormoni tiroidei; una volta accertata il medico prescriverà la cura che andrà seguita per tutta la vita.

 

L’ipotirodismo: una malattia della tiroide molto diffusa ma poco conosciutaultima modifica: 2012-04-17T16:23:40+02:00da weefvvgbggf
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.