Esenzione cinture di sicurezza

Pubblichiamo un memorandum sulle criticità di salute dei pazienti portatori di tracheostoma o di tracheotomia che possono servire per l’esenzione dall’uso delle cinture di sicurezza durante la guida:

1.il paziente respira attraverso il tracheostoma (apertura della trachea all’esterno)

2.non utilizza per la respirazione il naso e la bocca

3.spesso il paziente è portatore di cannula tracheale che evita il collabimento delle pareti tracheali

4.la mancanza della chiusura glottica riduce l’appoggio diaframmatico in caso di sforzi e di contratture della parete toracica

5.la cintura può, a seconda dell’altezza, ricoprire il tracheostoma o posizionarsi più sotto comunque a chiudere  gli spazi respiratori della camicia o della maglietta

6.l’azione di costrizione della cintura ostacola i movimenti di dilatazione e di contrazione della cassa toracica mettendo in crisi la corretta respirazione

7.una corretta respirazione consente maggior presenza psicofisica durante la guida e riduce i tempi di reazione

 

 

dott. Maurizio Magnani

Presidente Nazionale ailar e FIALPO

Direttore Unità Operativa ORL Ist.Ospitalieri di Cremona

Esenzione cinture di sicurezzaultima modifica: 2011-10-05T18:40:00+02:00da weefvvgbggf
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Esenzione cinture di sicurezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.