Pioggia d’aprile

Attoniti, dai nidi
nuovi, sui vecchi tetti
guardano gli uccelletti.
mettendo acuti gridi,
cadere l’invocata
pioggia di mezzo aprile.
Tu dietro la vetrata,
dalla finestra bassa
come lor guardi e ridi.
E’ nuvola che passa.

Questa poesia proviene da: Pioggia d’Aprile di Luigi Pirandello

Pioggia d’aprileultima modifica: 2015-04-11T17:04:59+02:00da weefvvgbggf
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.