LA SCUOLA VIETA LA FESTA DI NATALE: “PER RISPETTO DELLE ALTRE RELIGIONI”

natsnow
A Caorso per non offendere i bambini stranieri, la direttrice elimina il presepe e altri riferimenti religiosi. In rivolta i genitori di 120 alunni
Togliere il presepe a 120 bim­bi p­er far vincere il multicultura­lismo?
In provincia di Piacenza 
si può. Nella citta­dina di Caor­so, finora cele­bre solo per il tira e molla sulla centrale nucleare, il diktat di una preside sta scatenando un polverone che, addirittu­ra, finisce sul­la scrivania del ministro dell’Istruzio­ne Francesco Profumo.
LA SCUOLA VIETA LA FESTA DI NATALE: “PER RISPETTO DELLE ALTRE RELIGIONI”ultima modifica: 2014-11-26T12:09:08+01:00da weefvvgbggf
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.