Amianto, l’ONA apre centro assistenza per i malati, gratuito

L’ dispone da oggi di un Centro operativo di assistenza per i malati di ; un mezzo per cercare di reagire all’assordante silenzio delle pubbliche istituzioni e al deserto umano e scientifico che c’è intorno a coloro che si sono ammalati di questa gravissima patologia.

Il coordinamento e la direzione del centro sono affidati al professor, che mette a disposizione la sua pluriennale esperienza internazionale in campo scientifico e nello specifico della Chirurgia toracica per la gestione del mesotelioma pleurico maligno. Presidente del GIME Gruppo Italiano Mesotelioma, membro di  joint task force on diagnosis and treatment of spaontaneous pneumothorax, un’equipe operativa europea nata dalla joint venture delle due maggiori società che operano nel campo della patologia respiratoria: la European Respiratory Society (ERS) e la European Society of Thoracic Surgeons (ESTS); è anche membro del Comitato tecnico scientifico nazionale dell’. Mission: curare e se possibile guarire chi è affetto da mesotelioma. L’assistenza sarà prestata gratuitamente – ha sottolineato lo scienziato -, secondo le modalità e con i termini che saranno stabiliti dallo staff, caso per caso.

«Purtroppo – commenta l’avvocato  presidente dell’ONA – dobbiamo lamentare l’inefficacia del governo che, oltre all’inadempimento degli obblighi di bonifica e di tutela della salute pubblica, mostra incapacità di mettere a frutto il lavoro delle nostre menti più brillanti: mi riferisco al professor Mutti, scienziato di fama internazionale e membro del Comitato tecnico scientifico nazionale dell’ONA che, peraltro, non figura nell’elenco dei consulenti del ministro della Salute Renato Balduzzi. Ne prendiamo atto e annunciamo che la nostra associazione, oltre a non demordere non solo in tema di prevenzione primaria e di diagnosi precoce, opera anche per la ricerca e la cura delle patologie asbesto correlate, tra le quali il mesotelioma. Ci tengo a dire – termina Bonanni – che questo centro si aggiunge a tutte le altre strutture dell’ONA e fornirà assistenza del tutto gratuita, secondo i principi e i valori propri delle nostre convinzioni, etiche e morali, umane e religiose».

Per contatti inviare una e-mail a luciano.mutti@hotmail.it oppure aosservatorioamianto@gmail.com

http://www.ambienteambienti.com/news/2012/07/news/amianto-lona-apre-centro-assistenza-per-i-malati-gratuito-76320.html

Amianto, l’ONA apre centro assistenza per i malati, gratuitoultima modifica: 2012-07-20T10:36:23+02:00da weefvvgbggf
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.