HA TRE MESI PER CURARE IL SUO TUMORE MA LISTA ATTESA È DI QUATTRO

 

Ha tre mesi per curare il tumore e vivere, ma scopre che la lista d’attesa e’ di quattro. Succede a Venezia, secondo quanto denuncia il Gazzettino, ad una signora di 60 anni gia’ operata due volte per un tumore al seno. Qualche giorno fa la donna ha ricevuto la ferale notizia da parte dei medici dell’Ospedale Civile: ha 90 giorni di tempo per iniziare la radioterapia prima che il tumore degeneri di nuovo.

 

Per la signora alternative non ce ne sono: deve andare all’ospedale tutti i giorni. Ma la lista di attesa e’ lunghissima perche’ c’e’ una macchina sola per la terapia. “I medici mi hanno detto che si vergognavano a darmi queste notizie e che la colpa non e’ loro, ma e’ da tempo che chiedono la sostituzione di una macchina e invece non riescono ad ottenerla- ha spiegato la signora al Gazzettino- una macchina peraltro vitale per gli ammalati di tumore. Mi hanno fatto firmare un documento nel quale si dice che sono stata informata che la lista d’attesa per iniziare le terapie e’ di almeno quattro mesi, e io in quel foglio ho aggiunto che se devo morire per il tumore e’ un conto, ma che invece e’ una vergogna se devo morire perche’ non sono stata curata in uno Stato civile”. A.V. presentera’ la sua protesta anche al Tribunale del malato per far valere le ragioni di una citta’ alla quale, dice, deve essere riconosciuta una specificita’. “I medici chiedono solo la sostituzione di cio’ che c’era, ne’ piu’ ne’ meno- conclude la signora- anche perche’ hanno sempre piu’ richieste e sempre meno possibilita’ di curare i veneziani. Il tempo, nel tumore, e’ un fattore vitale”.

Fonte DIRE

HA TRE MESI PER CURARE IL SUO TUMORE MA LISTA ATTESA È DI QUATTROultima modifica: 2012-01-16T11:55:27+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.