Blog pubblica lista di 10 politici gay e omofobi non dichiarati

Polemica nella comunità Lgbt sull’outing. Grillini: sbagliato violare la privacy. Corsaro e Baccini ironizzano sull’inserimento in lista

20110923_115423_DF4E2B23.jpg
SONDAGGIO 

gay 110 Pubblicati i presunti nomi dei politici gay

Polemiche nella comunità Lgbt. Grillini: violata la privacy. Giusto pubblicarli? Vota

Roma, 23 set. (TMNews) – Alla fine, la minaccia è diventata realtà: un blog ha pubblicato una lista di10 politici che, secondo informazioni in possesso dello stesso blog, sarebbero gay ma non lo direbbero pubblicamente, rilasciando spesso dichiarazioni considerabili tendenti all’omofobia. Nei giorni scorsi è nata una polemica all’interno della stessa comunità Lgbt sull’outing annunciato.Alcuni dei politici coinvolti hanno scherzato sulla pubblicazione.

“E’ sbagliato fare – ha commentato Franco Grillini, figura storica delle battaglie in Italia a favore degli omosessuali e oggi responsabile diritti civili e associazionismo dell’Idv – una lista di nomi, violando la privacy delle persone anche se, in alcuni casi, si tratta di omofobi patentati che fanno una politica senza coerenza con la propria identità. La pratica dell’outing ci lascia perplessi, perché la lotta politica si fa, mettendoci la faccia e correndo anche i relativi rischi. A differenza, invece, di quanto è avvenuto con la pubblicazione dei dieci nomi fatta da anonimi, su un sito registrato all’estero”.  Volendo trovare qualcosa di positivo in questa vicenda possiamo riflettere sulla gigantesca ipocrisia di molte persone di potere che sostengono una politica omofoba, clericale, opponendosi all’affermazione dei diritti civili per poi combinarne di tutti i colori nella vita personale, come fa Berlusconi. In un Paese normale, con un normale standard democratico, queste persone sarebbero costrette immediatamente alle dimissioni. Ma si sa – ha concluso Grillini- l’Italia non è un paese normale”.

Fra i nomi indicati nella lista c’è quello del vicepresidente vicario dei deputati Pdl Massimo Corsaroche, in una dichiarazione, ci ha scherzato sopra. “Mi era giunta notizia che il mio nome sarebbe stato strumentalmente inserito in un elenco infamante. Per un attimo ho temuto che mi inserissero in quello degli interisti occulti. Tutto sommato – ha ironizzato- meglio così”. In lista anche Mario Baccini eMarco Milanese. Il politico dell’Udc – come Corsaro – l’ha buttata sul ridere: “Sono seriamente preoccupato perché ho già ricevuto un centinaio di telefonate di donne in apprensione, a cominciare da mia moglie Diana. A seguito della notizia mi hanno assicurato che si sta costituendo un comitato femminile per la tutela del maschio latino che lancerà una campagna di adesioni e raccolta firme affinché l’Unesco mi riconosca come maschio patrimonio dell’umanità”.

Pur senza riferirsi esplicitamente alla vicenda in questione, ha parlato di dicerie, invece, Marco Milanese: “Certe dicerie sul rapporto tra me e Tremonti non mi hanno ferito assolutamente. Anche perché non ci sarebbe nulla di male, se non fossero cose inventate di sana pianta” perchè “se fosse vero, non avrei timore a dirlo”. Marco Milanese, intervistato da Klaus Davi , ha negato l’esistenza di rapporti personali particolari con il ministro dell’Economia, derubricando a “pettegolezzi falsi” i boatos diffusi in questo senso.

http://notizie.virgilio.it/politica/blog-pubblica-lista-di-10-politici-gay-omofobi-non-dichiarati_156085.html

 

Blog pubblica lista di 10 politici gay e omofobi non dichiaratiultima modifica: 2011-09-23T15:08:39+02:00da weefvvgbggf
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.