«Facebook-dipendenza»: 4 genitori su 5 hanno paura che il figlio ne sia affetto

Quattro genitori su cinque temono che i loro figli diventino “Facebook-dipendenti”. È quanto emerge da un’indagine sull’impatto delle tecnologie digitali sul benessere umano, condotta dagli esperti della Nominet Trust, un’organizzazione britannica che promuove progetti sul web diretti a combattere gli svantaggi sociali.

Dopo aver intervistato 1000 genitori il team ha rilevato che quattro su cinque temono che i figli sviluppino una dipendenza da Facebook, uno su tre è convinto che internet abbia il potere di cambiare il loro modo di pensare se usato senza la supervisione di qualcuno e, infine, l’80% crede che i social network siano in grado di prendere il controllo della vita dei ragazzi.

Gli analisti hanno poi sottoposto i risultati del test a Paul Howard Jones, docente di neuroscienze dell’Università di Bristol (Gran Bretagna) che, dopo averli studiati, ha concluso che non esistono evidenze neurologiche che dimostrino che il web sia in grado di “stravolgere” la mente dei giovani più di altri fattori. Al contrario, ha rilevato che internet rappresenta, da una parte, una risorsa preziosa per l’apprendimento e, dall’altra, uno strumento capace di rafforzare i rapporti sociali.

«Facebook-dipendenza»: 4 genitori su 5 hanno paura che il figlio ne sia affettoultima modifica: 2011-07-10T12:05:55+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.