Un evasore vince un milione al Gratta e Vinci, la Gdf sequestra il premio

Le vie del Fisco sono infinite. E qualche volta ad agevolare gli esattori arriva anche la Dea Bendata. Come ben sanno ad Arzignano, capitale del settore conciario balzata un annetto fa agli onori della cronaca per un’inchiesta della Guardia di Finanza che ha scoperto una serie di frodi Iva per 250 milioni, con una decina d’arresti e 35 indagati. Qualche settimana fa, infatti, nel paese del vicentino, la buona sorte ha baciato l’acquirente di un biglietto della serie “Mega milionario” che dopo aver scartavetrato la parte dorata del magico bigliettino s’è ritrovato in tasca un milione di euro. La felicità, si sa, è difficile da occultare, a dirrefenza dei soldi, e una chiacchiera via l’altra, la “voce di popolo” sulla vincita milionaria è giunta anche a qualche finanziere a cui non è passata inosservata l’identità del neo-milionario. Incappato, coincidenza vuole, in clamorose indagini per frode, evasione fiscale e corruzione e già destinatario di un provvedimento di sequestro cautelare emesso dal gip del tribunale per un importo di 1,8 milioni di euro. A nulla è valsa la furbata di versare i soldi su un conto corrente intestato alla madre. I finanzieri hanno accertato che il denaro era nella sua disponibilità avendo già prelevato e speso 16 mila euro. Le vie del Fisco sono davvero infinite.

http://www.italianews.it/italianewsm/post/206?url=AanbapSD

Un evasore vince un milione al Gratta e Vinci, la Gdf sequestra il premioultima modifica: 2011-04-30T16:31:59+02:00da weefvvgbggf
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.