21 Gennaio 1982 – I carabinieri Giuseppe Savastano ed Euro Tarsilli vengono assassinati da esponenti dei Comunisti Organizzati fermati per un controllo.

 


Giuseppe Savastano

(cognome, nome e professione) Giuseppe Savastano, carabiniere ausiliario
(luogo e date di nascita) Viterbo, 10 giugno1961
(luogo e date dell’attentato) Monteroni d’Arbia (Siena), 21 gennaio 1982
(luogo e date di morte) Monteroni d’Arbia (Siena), 21 gennaio 1982
(descrizione attentato) Il carabinieri Savastano con il collega Euro Tarsillisono ad un posto di blocco a Monteroni d’Arbia e fermano l’autobus della linea Siena-Montalcino per un controllo. Su questo stesso autobus viaggiano 7 terroristi appartenenti ai Comunisti Organizzati per la liberazione proletaria che hanno appena compiuto una rapina in banca alla periferia di Siena ed hanno preso l’autobus nella fuga.
Nasce un conflitto a fuoco e Savastano e Tersilli muoiono, muore anche il terrorista Lucio Di Giacomo mentre il maresciallo Augusto Barna rimane ferito gravemente. Gli altri terroristi riescono a fuggire,ma sono in seguito catturati.
Savastano Giuseppe viene insignito della croce al valor militare alla memoria.
(biografia)

(rivendicazione, autori) L’uccisione avviene ad opera dei Comunisti Organizzati
(stato processuale)
(status famigliari)
(note)

Euro Tarsilli

(cognome, nome e professione) Euro Tarsilli, carabiniere ausiliario
(luogo e date di nascita) Belvedere Ostrense (AN), 18 settembre 1962
(luogo e date dell’attentato) Monteroni d’Arbia (Siena), 21 gennaio 1982
(luogo e date di morte) Monteroni d’Arbia (Siena), 21 gennaio 1982
(descrizione attentato) Il carabinieri Tarsilli con il collega Giuseppe Savastano sono ad un posto di blocco a Monteroni d’Arbia e fermano l’autobus della linea Siena-Montalcino per un controllo. Su questo stesso autobus viaggiano 7 terroristi appartenenti ai Comunisti Organizzati per la liberazione proletaria che hanno appena compiuto una rapina in banca alla periferia di Siena ed hanno preso l’autobus nella fuga.
Nasce un conflitto a fuoco e Savastano e Tersilli muoiono, muore anche il terrorista Lucio Di Giacomo mentre il maresciallo Augusto Barna rimane ferito gravemente. Gli altri terroristi riescono a fuggire,ma sono in seguito catturati.
(biografia)

(rivendicazione, autori) Uccisione ad opera dei Comunisti Combattenti
(stato processuale)
(status famigliari)
(note)
21 Gennaio 1982 – I carabinieri Giuseppe Savastano ed Euro Tarsilli vengono assassinati da esponenti dei Comunisti Organizzati fermati per un controllo.ultima modifica: 2010-01-21T10:07:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.