SCUOLA DI RIABILITAZIONE ALLA PAROLA

La scuola di riabilitazione alla parola

Nei locali del Centro Sociale Polivalente, è presente ed opera attivamente l’ailar, ASSOCIAZIONE ITALIANA LARINGECTOMIZZATI, con una propria scuola di rieducazione alla parola, per tutte quelle persone operate di tumore alla laringe.

L’ailar è nata in Italia nel 1942, opera nella provincia di Bergamo dal 1978, è un’ Associazione di volontariato di utilità sociale (onlus) i cui soci effettivi, i laringectomizzati, hanno subito una modificazione profonda, quali, la perdita della voce e le capacità gustative ed olfattive.

L’attività della Sezione di Treviglio dell’ailar si esplica in diverse direzioni:

  • Organizza e gestisce quattro scuole di rieducazione, quella di Romano di Lombardia, quella di Treviglio, quella di Gorgonzola, nel milanese, e quella di San Pellegrino in Val Brembana.

  • Conta 340 soci iscritti, in 30 anni di attività, circa mille le persone rieducate alla nuova voce e riabilitate sul piano psicofisico.

  • Assicura una assistenza psicologica, ai pazienti e alle loro famiglie, e sanitaria con distribuzione di materiale di prima necessità per l’intervento subito.

  • Organizza un soggiorno marino invernale, a scopo terapeutico, in Liguria per tre settimane.

  • Organizza convegni sulle malattie oncologiche e sulla loro prevenzione, distribuisce materiale informativo sui rischi, altissimi, dell’alcool e del fumo.

  • Programma corsi di aggiornamento e formazione per i maestri rieducatori.

  • Pubblica e distribuisce gratuitamente un periodico di informazione “La Nuova Voce”

La Sezione di Treviglio si trova in via Crivelli 11, ha un Presidente Roberto Leoni, un Consiglio Direttivo di 9 membri, una psicologa la dott.ssa Luisa Bonetti, un’assistente spirituale Don Piero Perego, otto Maestri Rieducatori, è aperta tutti i giorni , dal Lunedì al Sabato, dalle ore 9 alle 12.

Tel. 0363 43333 – Fax 0363 30 71 47

SCUOLA DI RIABILITAZIONE ALLA PAROLAultima modifica: 2009-06-03T14:56:00+02:00da weefvvgbggf
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.